Fauna e flora

You are here: Home / Fauna e flora

Fauna e flora

Nell’area di Riserva comprendente il Lago di San Domenico si distinguono vari tipi di vegetazioni: vegetazioni delle rupi con Leccio a portamento arbustivo, pascoli e prati aridi, boschi misti dei versanti a Pino nero, Faggio, Ciliegio canino e formazioni ripariali a salici e pioppi, quest’ultima presente esclusivamente nei settori perifluviali. Sui versanti scoscesi presenti il nocciolo, diverse varietà di Aceri e diversi esemplari di Roverella. La vegetazione nelle rupi è caratterizzata da una elevata ricchezza di specie endemiche e relittuali, dove si segnala la presenza del Fiordaliso del Sagittario (Centaurea scannensis): una pianta endemica delle Gole del Sagittario. Insieme al Fiordaliso del Sagittario, è segnalata la presenza della Efedra dei Nebrodi, una specie relitta di epoca Terziaria principalmente diffusa attorno al Mediterraneo.
Con la costruzione della diga e conseguente formazione del lago, si sono create le condizioni per trovare interessanti specie legate ad ambienti ripariali e acquatici come la Trota fario e il Gambero di fiume. Quest’ultimo è una specie indicatrice di ambienti acquatici con alte concentrazioni di ossigeno disciolto, acque limpide e una folta vegetazione ripariale dove trova riparo. Inoltre, la costruzione della diga ha fornito un serbatoio attrattivo per specie come Volpe, Cinghiale, Cervo ma anche di grande valore come Lupo ed Orso.
Tra gli altri mammiferi presenti citiamo il Riccio europeo, l’Istrice, lo Scoiattolo comune, il Ghiro, la Faina, il Tasso, la Donnola, le Lepri europea e italica, il Moscardino.
Tra i rettili presenti citiamo la Vipera, il Geco verrucoso , il Ramarro, la Biscia tassellata e la Biscia dal collare.
Per gli anfibi troviamo il Rospo smeraldino, la Raganella italiana, la Rana agile, la Rana appenninica, la Salamandra pezzata appenninica, la Salamandrina dagli occhiali, il Tritone crestato italiano, il Tritone punteggiato e il Geotritone italiano.
L’avifauna è composta dall’Aquila reale, il Falco pellegrino, la Coturnice, il Merlo acquaiolo, i Gracchi alpino e corallino, Germano reale, Folaga e Svasso maggiore.